Archivio per giugno 2014 | Pagina di archivio mensile

Legambiente_Italia

Campagna Legambiente 5xchi: la forza dei social per tre progetti “green”

Comunicazione green e social media hanno moltissimo in comune: trasparenza, credibilità e coinvolgimento, ed è per questo motivo che quando queste due realtà  si fondono in un progetto concreto e ben orchestrato i risultati non tardano ad arrivare.

Oggi vorrei presentarvi un caso, tutto italiano, di campagna social al servizio di una causa “green”, sto parlando della nuovissima campagna di comunicazione sul 5×1000 di Legambiente realizzata dalla cooperazione tra Sqcuola di Blog e l’agenzia Binario Comunicazione.

La famosa associazione ambientalista italiana che, con oltre 115.000 soci protegge le nostre coste e le nostre città dall’inquinamento, contrasta il nucleare e l’abusivismo edilizio, ha scelto di comunicare puntando proprio sulla viralità della rete per diffondere il più possibile il suo messaggio.

Alla base dell’inedita campagna di comunicazione chiamata 5xchi c’è la competizione amichevole tra tre progetti strategici che stanno impegnando tutte le forze dei volontari di Legambiente:  Goletta Verde, Orti Urbani e Terra dei Fuochi. Ognuno di essi vuole meritare il 5×1000 dei contribuenti.

Il fulcro dell’iniziativa”social” è una pagina web dalla quale l’associazione invita i suoi soci e tutti gli altri italiani che pensano di destinare il 5 x 1000 a Legambiente a votare per uno dei tre progetti.

Legambiente_5xchi

Il risultato della votazione, oltre ad essere sintetizzato da un grafico che visualizza la situazione in tempo reale della distribuzione delle preferenze, viene postato anche sul profilo Facebook di chi ha espresso il voto, ampliando così, grazie ai social ed al passaparola, la portata virale del gesto.

Anche Twitter ha il suo ruolo specifico: attraverso l’hashatag ufficiale #5xchi ed agli hashtag dei singoli progetti #teamOrti, #teamGoletta e #teamFuochi, contribuisce alla diffusione del messaggio nei confronti di influencer e potenziali sottoscrittori.

Infine, Instagram non poteva mancare  nel gruppo dei canali social utilizzati per dare voce alla campagna di Legambiente. Il profilo dell’associazione è ricco di immagini evocative sui tre progetti e sulle bellezza della nostra terra.

Legambiente Instagram

E voi avete già dato il vostro voto? Ricordate che votare è un gesto simbolico, in quanto Legambiente ripartirà comunque il denaro derivante dal 5×1000 su tutti e tre i progetti, ma la sfida on line tra di essi è la leva strategica per accendere la consapevolezza che molto si può fare per il nostro ambiente anche con un semplice gesto, come quello di una firma sulla dichiarazione dei redditi.

Se volete far sapere a tutti qual è il vostro progetto preferito fate click qui

About Paola Valeri

Ho un'esperienza a 360° nel Marketing e nella Comunicazione aziendale, in tutte le sue forme… soprattutto quelle social 🙂 Per diffondere e condividere questa passione parlo di Marketing e Social Network anche nei corsi che tengo per aziende, enti ed associazioni. Scrivere mi appassiona e diverte e per questo sono diventata giornalista pubblicista. Da qualche tempo mi interesso di sostenibilità aziendale e di “green marketing”.

cocktail DFD14

I Digital Food Days: quando il Social Eating è a tema digitale

Digital Food Days 2014Dal 31 maggio all’8 giugno 2014 si sono tenuti i Digital Food Days, ossia le cene “social” a tema digitale. Questo simpatico evento, che si tiene ogni anno, è organizzato da Gnammo in collaborazione con il Digital Festival.

Gnammo, il social network italiano dove è possibile organizzare a casa propria delle cene e parteciparne ad altre (magari con perfetti sconosciuti) è stato il fulcro organizzativo di questo digital evento. Per chi non la conoscesse, questa community è nata per praticare il “social eating”, ossia usare il cibo e la convivialità a tavola per incontrare nuove persone interessanti; è rivolta tanto ai professionisti quanto ai semplici appassionati di cucina.

Tramite questa piattaforma è stato possibile infatti prenotarsi alle cene (circa 30 location 15 diverse città in Italia) e sedersi a tavola, davanti a dei piatti sfiziosi, per conversare con un guru digitale specializzato in un tema specifico tra turismo, media 2.0 e fashion.

Digital Food Days 2014Io ho avuto il piacere di poter prendere parte a due cene in Veneto: la prima organizzata da Marion e Fabio di JolieNight con ospiti i simpaticissimi esperti di personal branding Damiano Bordignon ed Enrico Bisetto di Sestyle, la seconda nel meraviglioso scenario del campus di H-Farm con gli esperti di Turismo 2.0 Mirko Lalli e Robert Piattelli di BTO International.

Sono state due serate molto diverse, la prima più intima la seconda un pò più formale ma in entrambe ho avuto il piacere di conoscere molte persone davvero interessanti e con le quali sono già nate delle digital-collaborazioni. Certo tra digital addicted nessuno si è meravigliato se ad ogni piatto si scattavano 1000 foto (come faccio anche io sempre e chi lo sa mi conosce :P) a pietanze, cocktail, bicchieri di vino o altri particolari… Diciamo che l’uso del telefono a tavola era autorizzato e noi ne abbiamo dato libero sfogo :P. Certo devo dire che ad un certo punto delle cene però le chiacchiere hanno preso il sopravvento sui social e il mio telefono è andato a riposare in borsetta 😉

Eccovi due cartoline che riassumono le due bellissime serate:

Digital Food days Gnammo_ Social Margarita

Digital Food Days H-Farm

A mio parere lo scopo di queste serate è stato raggiunto al 100%, perchè in fondo fare networking davanti a dell’ottimo cibo in atmosfere informali è il modo migliore per far nascere un sacco di super idee. Ed è stato un momento importante anche di avvicinamento al mondo digital per qualche gnammer che non lo conosceva ancora bene, magari nelle nuove professioni che da esso sono nate (come la nostra).

Il prossimo anno il nostro team Social Margarita si proporrà sicuramente a Gnammo come uno degli organizzatori di una Digital Social Dinner 😉

About Valeria Moschet

Dopo una consolidata esperienza retail e commerciale nei settori abbigliamento e accessori, ho intrapreso una nuova sfida professionale e mi sono specializzata in Social Media Marketing. Da allora con grande passione ed entusiasmo lavoro come consulente per aziende di varie dimensioni e mercati, ma sono specializzata nei settori del Beauty, Moda e Lifestyle. Sono formatrice su temi dei social media e del Web 2.0.