vine-fashion-1

Vine e i brand della moda

Vine, la piattaforma di video sharing acquisita da Twitter, per le sue potenzialità è stata immediatamente sfruttata dai brand del fashion, ma subito le case di moda si sono accorte che non è così facile sfruttarlo al meglio: mentre una foto su Instagram grazie ai suoi filtri assume subito un’aria glam un video richiede maggiori sforzi e pianificazione per essere realmente efficace.

Uno studio di Mashable indica però che la probabilità che un video di Vine venga condiviso sono quattro volte maggiori rispetto a quelle delle altre piattaforme come YouTube o Vimeo, proprio per la loro maggiore incisività, caratteristica condivisa anche dal neonati video di Instagram: ecco perchè, se usate nel modo giusto, queste piattaforme costituiscono una grandissima opportunità.

Ecco una carrellata di alcuni dei migliori esempi:

Urban Outfitter e le sua personalità

Il marchio Urban Outfitter ha saputo sfruttare Vine pubblicando una serie di video in stop motion creati appositamente per rappresentare la personalità allo stesso tempo giocosa e chic del brand, come questo in cui una borsa di cosmetici “indispensabili” si prepara da sola.

Mostrare i propri prodotti nel dettaglio: Marc Jacobs…

Mark Jacobs ha pensato di creare una serie di video nei quali le sue borsette ruotano come se fossero su un nastro trasportatore, un modo molto più originale di presentare i propri prodotti rispetto alla classica vista a 360° presente su molti siti. Un altro esempio di successo è Gap, che ha presentato i propri abiti con il video di una modella che piroetta su se stessa: decisamente più accattivante rispetto al banale filmato di una sfilata.

…e i “Dietro le quinte”.

Un altro modo in cui Mark Jacobs sfrutta Vine è mostrare i dietro le quinte del suo brand, come in questo video in cui mostra i diversi stili indossati dai propri dipendenti.

French Connection e i piccoli capolavori in stop motion

L’arte della stop motion pare essere uno degli espedienti più efficaci: in questo caso French Connection si è avvalso della collaborazione della fotografa Meagan Cignoli per produrre una serie di video in cui gli abiti della collezione estiva sono protagonisti, come questo in cui si preparano da soli per essere portati in vacanza.

Nordstrom e i video “How To”

Un altro modo semplice ma efficace di proporsi su Vine sono i video esplicativi o “how to”, in questo caso Nordstrom mostra come fare il nodo alla cravatta.

Le potenzialità sono quindi moltissime, anche se Vine deve ora vedersela col già citato Instagram Video che parte già con una base di utenti molto più ampia: questi consigli sono però ugualmente validi e anzi noi Margaritas siamo certe che specializzarsi nel micro-video editing diventerà sempre più importante.

Fonte: Mashable.com

 

About Lara Babitcheff

A cavallo tra Generazione X e Millennials sono sempre stata smanettona fin da ragazzina: ho creato il mio primo sito nel 1998 e la mia prima community l'anno successivo, e nel frattempo mi davo da fare su Usenet e forum. Ho lavorato per molti anni come Web Developer, ma non mi bastava: volevo ritrovare il bello della condivisione che avevo apprezzato fin dai miei primi approcci col web, e così mi sono tuffata nel mondo dei Social Media e dei blog.

Commenti

commenti

Tags: , , , ,

Lascia un Commento