20619 RAD BLU SOCIAL EYES ASIA PACIFIC_13

Gli hotel sono sempre più social? Scopriamo come le grandi catene puntano su Twitter, Pinterest & Co.

E’ un fenomeno ormai sempre più evidente, soprattutto in estate 😉 . Le grandi catene alberghiere, delle quali probabilmente sarete stati ospiti almeno una volta o per vacanza o per i vostri di viaggi di lavoro, stanno diventando sempre più social.

La loro strategia è chiara e gli obiettivi sono fondamentalmente due. Innanzitutto quello di incoraggiare gli ospiti a condividere le loro opinioni e recensioni sugli hotel della catena in modo da stimolare il circolo virtuoso del “passa parola” e della diffusione dei “contenuti generati dagli utenti”, ma anche quello di attirare il nuovo target dei “Millenials”: giovani nati a partire dagli anni ottanta che da qualche tempo rappresentano un segmento in crescita tra coloro che viaggiano per business o per piacere e che, come sappiamo, hanno una grande dimestichezza con l’uso dei social media.

Di seguito vogliamo presentarvi una carrellata delle strategie social messe in atto quest’anno dalle più note catene alberghiere. Seguiteci.

Sicuramente tutti conoscete i famosi “programmi fedeltà” così diffusi e realizzati ormai da moltissime compagnie aeree, ferroviarie ed hotel  e sfruttati tantissimo soprattutto da chi viaggia per  business. Probabilmente, però, non vi siete ancora mai iscritti ad un “programma fedeltà” che vi premia per l’uso dei social media!Plus-points-promo-email

 

 

 

 

“PlusPoint” della catena Marriot è proprio quello che fa per voi ! Infatti i clienti di uno qualsiasi dei 360 Marriot Hotel che partecipano alla promozione possono guadagnare “punti fedeltà” retweetando tweet degli account Marriot, utilizzando degli hashtag specifici nei propri tweet, seguendo i profili Twitter, Facebook ed Instagram dell’hotel, commentando su Facebook e postando sul proprio  account Instagram immagini dei Marriot Hotel. Al raggiungimento di un determinato numero di “social punti” si otterranno notti o cene gratuite in hotel o anche buoni shopping ed altri allettanti premi.

Marriott-Plus-Points

La catena Radisson Blue, punta invece sull’uso del blog con la sua nuovissimasocial eyes_2 iniziativa chiamata “Social Eyes” che ha l’obiettivo di premiare coloro che condivideranno sul blog ufficiale della catena alberghiera i consigli di viaggio più inediti ed intriganti sulle destinazioni nelle quali hanno sede gli hotel Radisson. In palio ci sono 300 notti da trascorre in hotel che saranno assegnate a coloro che condivideranno i consigli più insoliti e  lontani dalle solite mete turistiche ad esempio un fantastico punto panoramico, una caffetteria deliziosa, ma poco conosciuta, una spiaggetta nascosta…

Non potevamo che terminare la nostra carrellata sulle social catene alberghiere con il Four Season  Hotel and Resort che si è guadagnato il Travel + Leisure Award 2014 per l’uso dei social media del quale è stato sicuramente un  precursore. Una delle sue iniziative top è basata proprio su Pinterest e si chiama Pin.Pack. Go.four-seasons-pinterest-0-600x406

Si tratta di un servizio personalizzato  di supporto alla pianificazione dei propri itinerari di viaggio per il quale la catena Four Season mette a disposizione un team di esperti locali. Questo è il suo funzionamento:

  1.  E’ necessario creare sul proprio profilo Pinterest una board condivisa intitolata “Pin.Pack.Go”
  2. Pinnare al suo interno questa immagine e scrivere nel commento in quale hotel Four Season si alloggerà durante il viaggioPin-Pack-Go-immagine da pinnare
  3. L’hotel specificato vi seguirà con il suo account e voi dovrete seguirlo ed invitarlo come “collaboratore” della bacheca condivisa
  4. A questo punto gli esperti locali del Four Season inizieranno a pinnare sulla vostra bacheca immagini e consigli inediti per la vostra vacanza, basandosi anche sulle altre immagini che pinnerete voi stessi sulla board.

 

Geniale questo uso di Pinterest, non trovate?

Ed ora diteci di voi. Magari vi sarete accorti che quest’anno l’hotel o il resort che frequentate da qualche tempo ha provato a sperimentare nuove strategie per lo sviluppo dell’engagement sui propri canali social, se vi hanno divertito, coinvolto o sorpreso, condividetele con noi! 😉

About Paola Valeri

Ho un'esperienza a 360° nel Marketing e nella Comunicazione aziendale. Parlo di Marketing e Social Network nei corsi che tengo per aziende, enti ed associazioni. Scrivere mi appassiona e diverte e per questo sono diventata giornalista pubblicista. Da qualche tempo mi interesso di sostenibilità aziendale e di “green marketing”.

Commenti

commenti

Tags: , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento