Pinterest_SocialCocktail_SocialMargarita

I Social Cocktail di Social Margarita: Pinterest Cocktail

Il nostro progetto di video-pillole di Social Media Marketing dedicate al business, i nostri Social Cocktail, continua e in questo post vi parliamo del nostro secondo esperimento video dedicato a Pinterest.
Seguiteci quindi nella preparazione del perfetto Pinterest Cocktail! 🙂

Come per il nostro Facebook Cocktail anche per il Cocktail dedicato a Pinterest abbiamo bisogno di 5 ingredienti:

  1. Un profilo ufficiale
  2. Delle board d’impatto
  3. Le immagini giuste da “pinnare”
  4. temi da trattare
  5. Il momento giusto in cui “pinnare”

Vediamoli insieme nel dettaglio:

Primo Ingrediente – La creazione di un profilo ufficiale
Aprite un profilo dedicato alla vostra azienda/brand e integratelo col vostro sito web attraverso plugin e widget (se il vostro sito è fatto con WordPress vi possiamo consigliare come plugin “Pretty Pinterest Pins”)  in modo che i visitatori del sito si accorgano subito che siete presenti anche su Pinterest. Verificate, poi, il vostro sito (fatevi aiutare dal vostro webmaster) attraverso il codice fornito direttamente Pinterest che sarà da inserire all’interno della struttura del sito in modo da ottenerne l’autenticazione. In questo modo chi arriverà sul vostro profilo di Pinterest vedrà la “spunta di verificato” e saprà che quel profilo appartiene a voi ufficialmente.

Secondo Ingrediente – La creazione di board d’impatto
Le board (bacheche) sono una sorta di raccoglitori d’immagini tematiche condivise sul web dagli utenti che danno la possibilità alle persone con gli stessi interessi di entrare in connessione. Questo significa che le vostre board dovranno rappresentarvi il più possibile, le tematiche che sceglierete dovranno descrivere il “vostro universo”. Più saranno, poi, in grado di suscitare emozioni e più saranno d’impatto.

Terzo Ingrediente – La scelta delle immagini giuste da “pinnare”
Le immagini possono essere pinnate sia dal vostro sito web (in questo modo porterete traffico di utenti a “casa” vostra) sia dalla rete. L’importante è che le immagini siano di buona qualità (preferibilmente con orientamento verticale e almeno ad una dimensione di 900 pixel di altezza), accattivanti, dai colori brillanti, accesi e ben saturi (l’occhio li preferisce). Se l’immagine raffigura delle persone meglio se non sono in primo piano.

Quarto Ingrediente – La scelta dei temi da trattare
Ci sono dei temi che funzionano meglio di altri su Pinterest. Una ricerca ha dimostrato, infatti, che i temi che fanno più tendenza sono quelli legati al fai da te/bricolage, bellezza e design. Cercate di sfruttare quest’informazione!

Quinto Ingrediente – La scelta del momento più adatto in cui “pinnare”
Visto che Pinterest è un social network che ha molto successo negli Stai Uniti, l’orario giusto per pinnare è molto legato a quel fuso orario.  Si è quindi verificato che il momento più adatto in Italia è la sera, intorno alle 20.00.

Non ci resta ora che mostrarvi alcune foto del nostro backstage e lasciarvi al video 🙂

Vestiti e trucco rossi accessi per l’occasione (il logo di Pinterest è rosso) e facce sorridenti pronte a farvi scoprire il fantastico mondo di Pinterest (che a noi piace un sacco! 😉 )

PinterestCocktail_Backstage_SocialCocktail_SocialMargarita

E ora, è giunto il momento di gustarsi il nostro Social Cocktail

… ricordatevi: #MixYourLife e socializzate sempre responsabilmente 🙂

About Stefania Fregni

Appassionata di Comunicazione e Marketing nella vita e per lavoro, sono consulente da oltre 10 anni, specializzata nel settore Food & Beverage. Negli ultimi anni mi sono avvicinata al mondo del Social Media Marketing e del Marketing Digitale, specializzandomi e collaborando a diversi progetti. Creativa, curiosa e organizzata, sono sempre in cerca di nuove avventure!

Commenti

commenti

Tags: , , , , ,

Lascia un Commento