Twitter_Cocktail_SocialMargarita

I Social Cocktail di Social Margarita: Twitter Cocktail

Oggi ho il piacere di presentarvi il nuovissimo Social Cocktail di Social Margarita, tutto dedicato a Twitter.

Dopo le nostre precedenti creazioni: Facebook e Pinterest Cocktail, ora è la volta del social network che cinguetta! Proprio per questo motivo, nel nuovo video c’è un protagonista in più: il famosissimo uccellino azzurro di Twitter, Larry  ;). Vi va di conoscerlo?

Come per i precedenti, anche per questo terzo cocktail, sono cinque gli immancabili ingredienti necessari per creare un Twitter drink perfetto:

  1. Trasmettete una forte immagine del brand
  2. Siate autentici
  3. Pubblicate spesso e con costanza
  4. Partecipate alle conversazioni e coinvolgete gli influencer
  5. Usate gli hashtag

Vediamoli insieme ad uno ad uno:

Primo ingrediente – Trasmettete una forte immagine del brand

Il vostro profilo Twitter deve parlare di voi e della vostra azienda già dalla prima occhiata. Quindi è essenziale curare tutti gli elementi visual: creare l’avatar e la copertina utilizzando immagini che facciano comprendere subito chi siete, qual è il vostro core business e qual è il mood della vostra azienda. Fondamentale è anche la “bio” cioè la piccola descrizione (attenzione solo 160 caratteri) che accompagna il profilo Twitter: scegliete le parole chiave e le frasi che meglio vi rappresentano e vi caratterizzano all’istante. Parola d’ordine: massima efficacia.

Secondo ingrediente – Siate autentici

L’autenticità sui social network è la chiave del successo! Per questo vi consigliamo di esserlo soprattutto su Twitter, il canale dedicato per eccellenza alle conversazioni. Anche se siete un brand, usate un tono confidenziale e parlate in prima persona.  Soprattutto è importante mettersi in luce per quello che siete davvero, con spontaneità, genuinità e autenticità e tutti i vostri sforzi saranno ripagati.

Terzo ingrediente – Pubblicate spesso e con costanza

Twittare con costanza è un elemento essenziale per far emergere il vostro profilo Twitter. La brevità (al max 140 caratteri) e l’immediatezza (sapevate che la vita media di un tweet e di max 18 minuti?) rendono necessario pubblicare più volte al giorno e ad intervalli regolari. Per aiutarvi in questa attività esistono molti tool gratuiti o freemium (ad esempio TweetDeck o Hootsuite) che vi aiuteranno nella programmazione. E’ opportuno sempre creare un piano editoriale di base che lasci però sempre spazio anche ai tweet sulle novità del giorno ed alle conversazioni.

Quarto ingrediente – Partecipate alle conversazioni e coinvolgete gli influencer

Twitter è il social delle conversazioni, quindi è fondamentale prendere parte a quelle che sono più rilevanti per il vostro brand e nelle quali potete offrire un contributo di qualità e farvi notare. Per individuare le conversazioni sui temi per voi più importanti è fondamentale individuare e seguire gli influencer del vostro settore. La mention (cioè l’inserimento nel tweet del nome del vostro interlocutore, ad esempio @Socialmargarita) è il modo più efficace per coinvolgere qualcuno in una conversazione o essere coinvolti.

Quinto ingrediente – Usate gli hashtag

E’ proprio vero che su Twitter l’hashtag (una parola preceduta dal simbolo #) è un “cancelletto” che apre tutte le porte! Utilizzatelo nei vostri tweet per far sì che chi è interessato allo stesso argomento possa trovare il vostro messaggio e conversare con voi. Allo stesso modo, seguite gli hashtag delle parole che più vi interessano e sarete sempre aggiornati sulle nuove conversazioni in corso sul tema. Gli hashtag sono davvero preziosi: perché mettono in relazione tutte le persone che su Twitter parlano degli stessi argomenti: fatene buon uso!

E come tradizione vi regaliamo qualche foto del backstage dove questa volta è presente anche la gabbietta di Larry 😉

SocialCocktail_SocialMargarita_Backstage

Godetevi ora il nostro Twitter Cocktail su Youtube. Enjoy 😉

About Paola Valeri

Ho un'esperienza a 360° nel Marketing e nella Comunicazione aziendale. Parlo di Marketing e Social Network nei corsi che tengo per aziende, enti ed associazioni. Scrivere mi appassiona e diverte e per questo sono diventata giornalista pubblicista. Da qualche tempo mi interesso di sostenibilità aziendale e di “green marketing”.

Commenti

commenti

Tags: , , ,

Lascia un Commento