Articoli Taggati ‘Twitter’

Twitter_Cocktail_SocialMargarita

I Social Cocktail di Social Margarita: Twitter Cocktail

Oggi ho il piacere di presentarvi il nuovissimo Social Cocktail di Social Margarita, tutto dedicato a Twitter.

Dopo le nostre precedenti creazioni: Facebook e Pinterest Cocktail, ora è la volta del social network che cinguetta! Proprio per questo motivo, nel nuovo video c’è un protagonista in più: il famosissimo uccellino azzurro di Twitter, Larry  ;). Vi va di conoscerlo?

Come per i precedenti, anche per questo terzo cocktail, sono cinque gli immancabili ingredienti necessari per creare un Twitter drink perfetto:

  1. Trasmettete una forte immagine del brand
  2. Siate autentici
  3. Pubblicate spesso e con costanza
  4. Partecipate alle conversazioni e coinvolgete gli influencer
  5. Usate gli hashtag

Vediamoli insieme ad uno ad uno:

Primo ingrediente – Trasmettete una forte immagine del brand

Il vostro profilo Twitter deve parlare di voi e della vostra azienda già dalla prima occhiata. Quindi è essenziale curare tutti gli elementi visual: creare l’avatar e la copertina utilizzando immagini che facciano comprendere subito chi siete, qual è il vostro core business e qual è il mood della vostra azienda. Fondamentale è anche la “bio” cioè la piccola descrizione (attenzione solo 160 caratteri) che accompagna il profilo Twitter: scegliete le parole chiave e le frasi che meglio vi rappresentano e vi caratterizzano all’istante. Parola d’ordine: massima efficacia.

Secondo ingrediente – Siate autentici

L’autenticità sui social network è la chiave del successo! Per questo vi consigliamo di esserlo soprattutto su Twitter, il canale dedicato per eccellenza alle conversazioni. Anche se siete un brand, usate un tono confidenziale e parlate in prima persona.  Soprattutto è importante mettersi in luce per quello che siete davvero, con spontaneità, genuinità e autenticità e tutti i vostri sforzi saranno ripagati.

Terzo ingrediente – Pubblicate spesso e con costanza

Twittare con costanza è un elemento essenziale per far emergere il vostro profilo Twitter. La brevità (al max 140 caratteri) e l’immediatezza (sapevate che la vita media di un tweet e di max 18 minuti?) rendono necessario pubblicare più volte al giorno e ad intervalli regolari. Per aiutarvi in questa attività esistono molti tool gratuiti o freemium (ad esempio TweetDeck o Hootsuite) che vi aiuteranno nella programmazione. E’ opportuno sempre creare un piano editoriale di base che lasci però sempre spazio anche ai tweet sulle novità del giorno ed alle conversazioni.

Quarto ingrediente – Partecipate alle conversazioni e coinvolgete gli influencer

Twitter è il social delle conversazioni, quindi è fondamentale prendere parte a quelle che sono più rilevanti per il vostro brand e nelle quali potete offrire un contributo di qualità e farvi notare. Per individuare le conversazioni sui temi per voi più importanti è fondamentale individuare e seguire gli influencer del vostro settore. La mention (cioè l’inserimento nel tweet del nome del vostro interlocutore, ad esempio @Socialmargarita) è il modo più efficace per coinvolgere qualcuno in una conversazione o essere coinvolti.

Quinto ingrediente – Usate gli hashtag

E’ proprio vero che su Twitter l’hashtag (una parola preceduta dal simbolo #) è un “cancelletto” che apre tutte le porte! Utilizzatelo nei vostri tweet per far sì che chi è interessato allo stesso argomento possa trovare il vostro messaggio e conversare con voi. Allo stesso modo, seguite gli hashtag delle parole che più vi interessano e sarete sempre aggiornati sulle nuove conversazioni in corso sul tema. Gli hashtag sono davvero preziosi: perché mettono in relazione tutte le persone che su Twitter parlano degli stessi argomenti: fatene buon uso!

E come tradizione vi regaliamo qualche foto del backstage dove questa volta è presente anche la gabbietta di Larry 😉

SocialCocktail_SocialMargarita_Backstage

Godetevi ora il nostro Twitter Cocktail su Youtube. Enjoy 😉

About Paola Valeri

Ho un'esperienza a 360° nel Marketing e nella Comunicazione aziendale, in tutte le sue forme… soprattutto quelle social 🙂 Per diffondere e condividere questa passione parlo di Marketing e Social Network anche nei corsi che tengo per aziende, enti ed associazioni. Scrivere mi appassiona e diverte e per questo sono diventata giornalista pubblicista. Da qualche tempo mi interesso di sostenibilità aziendale e di “green marketing”.

I_Social_Cocktail_di_Social_Margarita

I Social Cocktail di Social Margarita

Siamo molto liete di presentarvi un piccolo progetto sul quale abbiamo deciso di buttarci: i nostriSocial Cocktail, ovvero le “video-pillole” di Social Media Marketing targate Social Margarita 🙂

È il nostro primo esperimento video (vi confessiamo che ci stiamo prendendo gusto!) che ha lo scopo di rendere comprensibili ai più le strategie di comunicazione sui social media dando alcuni brevi consigli “in pillole”. Ci siamo, infatti, rese conto che molto spesso quando si parla di Social Media e Social Media Marketing lo facciamo in un modo complesso, per lo più per addetti ai lavori, che forse la maggior parte delle persone fa fatica a capire. Il nostro obiettivo è semplificare i concetti per renderli “commestibili” 🙂

Chiunque potrebbe essere interessato a cercare di capire come gestire una pagina Facebook, o un profilo Twitter o altro ancora, ma spesso le difficoltà iniziali e il “non sapere da dove cominciare” possono effettivamente diventare un blocco. Abbiamo pensato, quindi, che potesse essere un buon aiuto capire cosa è importante sapere in sintesi per poi realizzare se si è in grado di metterlo in pratica in modo efficace.

Perché Social Cocktail? Beh, in primo luogo perché per noi la strategia di comunicazione vincente è data da un mix di ingredienti (come in un ottimo Cocktail) e poi… perché ovviamente non avremmo potuto scegliere un nome e una metafora più adatta che ci rispecchiasse in pieno! 😉

Il nostro primo video è dedicato a Facebook, il re dei Social Network 🙂
E per noi il Facebook Cocktail perfetto è composto da 5 ingredienti:

  • una foto di profilo ed un’immagine di copertina che ci rappresentino;
  • un buon piano editoriale;
  • una grafica coerente e coordinata;
  • il monitoraggio dei risultati tramite Facebook Insights;
  • l’utilizzo “intelligente” delle inserzioni a pagamento (Facebook Ads).

Che aggiungere ancora… non resta che guardare il video!

Ah no, per i più coraggiosi… quelli che arriveranno fino in fondo troveranno una sorpresa divertente: il nostro backstage (ovviamente da non perdere) perché facciamo queste facce qui:

Social_Cocktail_di_Social_Margarita_Backstage

 

Ora è davvero tutto. Buona visione e #mixyourlife 😉

 

About Stefania Fregni

Appassionata di Comunicazione e Marketing nella vita e per lavoro, sono consulente da oltre 10 anni, specializzata nel settore Food & Beverage. Negli ultimi anni mi sono avvicinata al mondo del Social Media Marketing e del Marketing Digitale, specializzandomi e collaborando a diversi progetti. Sono amante del buon cibo e del buon bere, mi piace la fotografia e adoro viaggiare. Sono creativa, curiosa, organizzata e appassionata sempre in cerca di nuove avventure!

Legambiente_Italia

Campagna Legambiente 5xchi: la forza dei social per tre progetti “green”

Comunicazione green e social media hanno moltissimo in comune: trasparenza, credibilità e coinvolgimento, ed è per questo motivo che quando queste due realtà  si fondono in un progetto concreto e ben orchestrato i risultati non tardano ad arrivare.

Oggi vorrei presentarvi un caso, tutto italiano, di campagna social al servizio di una causa “green”, sto parlando della nuovissima campagna di comunicazione sul 5×1000 di Legambiente realizzata dalla cooperazione tra Sqcuola di Blog e l’agenzia Binario Comunicazione.

La famosa associazione ambientalista italiana che, con oltre 115.000 soci protegge le nostre coste e le nostre città dall’inquinamento, contrasta il nucleare e l’abusivismo edilizio, ha scelto di comunicare puntando proprio sulla viralità della rete per diffondere il più possibile il suo messaggio.

Alla base dell’inedita campagna di comunicazione chiamata 5xchi c’è la competizione amichevole tra tre progetti strategici che stanno impegnando tutte le forze dei volontari di Legambiente:  Goletta Verde, Orti Urbani e Terra dei Fuochi. Ognuno di essi vuole meritare il 5×1000 dei contribuenti.

Il fulcro dell’iniziativa”social” è una pagina web dalla quale l’associazione invita i suoi soci e tutti gli altri italiani che pensano di destinare il 5 x 1000 a Legambiente a votare per uno dei tre progetti.

Legambiente_5xchi

Il risultato della votazione, oltre ad essere sintetizzato da un grafico che visualizza la situazione in tempo reale della distribuzione delle preferenze, viene postato anche sul profilo Facebook di chi ha espresso il voto, ampliando così, grazie ai social ed al passaparola, la portata virale del gesto.

Anche Twitter ha il suo ruolo specifico: attraverso l’hashatag ufficiale #5xchi ed agli hashtag dei singoli progetti #teamOrti, #teamGoletta e #teamFuochi, contribuisce alla diffusione del messaggio nei confronti di influencer e potenziali sottoscrittori.

Infine, Instagram non poteva mancare  nel gruppo dei canali social utilizzati per dare voce alla campagna di Legambiente. Il profilo dell’associazione è ricco di immagini evocative sui tre progetti e sulle bellezza della nostra terra.

Legambiente Instagram

E voi avete già dato il vostro voto? Ricordate che votare è un gesto simbolico, in quanto Legambiente ripartirà comunque il denaro derivante dal 5×1000 su tutti e tre i progetti, ma la sfida on line tra di essi è la leva strategica per accendere la consapevolezza che molto si può fare per il nostro ambiente anche con un semplice gesto, come quello di una firma sulla dichiarazione dei redditi.

Se volete far sapere a tutti qual è il vostro progetto preferito fate click qui

About Paola Valeri

Ho un'esperienza a 360° nel Marketing e nella Comunicazione aziendale, in tutte le sue forme… soprattutto quelle social 🙂 Per diffondere e condividere questa passione parlo di Marketing e Social Network anche nei corsi che tengo per aziende, enti ed associazioni. Scrivere mi appassiona e diverte e per questo sono diventata giornalista pubblicista. Da qualche tempo mi interesso di sostenibilità aziendale e di “green marketing”.

medium_3128330968

Lo shopping di Natale è sempre più social

Questo Natale il più grande centro commerciale per l’acquisto dei regali si trova on line. Stanno radicalmente cambiando le modalità con cui le persone realizzano il proprio shopping: si preferisce sempre di più la comodità dell’acquisto sul web alla ricerca affannosa dei regali natalizi nei negozi.

The Telegraph stima che a Dicembre in Gran Bretagna verranno spesi per gli acquisti on line oltre 10 miliardi di sterline ed afferma che questo sarà in assoluto il primo anno in cui più della metà del budget dedicato allo shopping natalizio verrà impiegato per acquistare regali sul web.

L’Italia segue lo stesso trend, da una ricerca realizzata da Tns-eBay si scopre che anche nel nostro Paese è boom di acquisti on-line per i regali di Natale: oltre 15 milioni di italiani utilizzeranno il web per i loro acquisti e più di 7 milioni si serviranno di dispositivi mobile.

In questo panorama in rapida evoluzione i social media giocano un ruolo sempre più cruciale nell’influenzare le preferenze e le scelte di tutti coloro che visitano la rete alla ricerca del regalo “wow effect”.

Ed i numeri confermano. Una ricerca di Crowdtap riferita al mercato USA, sicuramente sempre avanti su questi temi e quindi utile per segnalare i trend ;), ci spiega che lo scorso Natale il 67% degli americani ha acquistato almeno un regalo “suggerito” dai social media e che il migliore consiglio per fare un acquisto natalizio nel 92% dei casi viene dal passaparola dei propri amici.

info1

Dunque buone notizie per le aziende che scelgono di essere presenti sui social media in maniera ancora più mirata proprio nel periodo di Natale. Ma quali sono i social su cui puntare? Twitter ad esempio. Si, perché una recentissima analisi condotta dal social media dei 140 caratteri in collaborazione con  GlobalWebIndex ci fa capire che Twitter e lo shopping natalizio vanno a braccetto, in particolare in UK.

Twitter influenza le decisioni su dove fare shopping e su cosa comprare ed in più è un modo rapido ed immediato di condividere le proprie esperienze d’acquisto. Il 37% degli inglesi intervistati afferma di essere stato influenzato da Twitter per la scelta di quali shop on line visitare ed il 42% conferma di aver twittato ai propri follower informazioni sui suoi acquisti natalizi.

Importantissimo quindi per aziende e retailer essere sempre al top della twitter timeline. Non è un caso infatti che il colosso degli acquisti on line Amazon abbia annunciato la novità del servizio “Prime Air” proprio agli inizi di Dicembre.

Non male vero? Ma potrete trovare altre informazioni leggendo questa infografica.

twitter2

Il social che può definirsi il principale influenzatore e canalizzatore di traffico per lo shopping natalizio è sicuramente Pinterest che per le sue caratteristiche visual ed aspirazionali diventa in questo periodo di holiday shopping un’immensa vetrina dei desideri.

Lab 42, società USA di ricerche di mercato, intervistando un campione di utenti di Pinterest ha scoperto che:  il 59% dei partecipanti al sondaggio ha acquistato per Natale un regalo visto su Pinterest osservando con attenzione le bacheche dei propri amici per  centrare il “perfect gift”.   Non stupisce inoltre che il 52%  del campione abbia affermato di trascorrere più tempo sul social network delle immagini durante i mesi di vacanza e che oltre la metà degli intervistati (54%) utilizzi Pinterest più frequentemente nei mesi di novembre e dicembre.

pinterest2

Non c’è dubbio, quello che sta arrivando sarà un “Very Social Christmas”, esempio di una tendenza che influenzerà sempre di più il modo di fare acquisti e non solo a Natale. Una grande opportunità per le aziende che sapranno coglierla al volo 😉

Photo credit: premasagar via photopin cc

 

About Paola Valeri

Ho un'esperienza a 360° nel Marketing e nella Comunicazione aziendale, in tutte le sue forme… soprattutto quelle social 🙂 Per diffondere e condividere questa passione parlo di Marketing e Social Network anche nei corsi che tengo per aziende, enti ed associazioni. Scrivere mi appassiona e diverte e per questo sono diventata giornalista pubblicista. Da qualche tempo mi interesso di sostenibilità aziendale e di “green marketing”.

Social Media Marketing Day

Save the date: 27-6-2013 c’è il Social Media Marketing Day Italia

Il più grande evento sul Social Media Marketing in Italia del 2013 è al via e noi non possiamo non darvene tutti i dettagli! 😉 Il Social Media Marketing Day 2013 è un evento pensato  per tutte quelle aziende, operatori e professionisti che vogliono scoprire come essere Social ed Online in modo pratico e con profitto. Perché ogni giorno è un “Social Media Marketing Day“! Oggi, infatti, per fare business è necessario essere Social ed attivi sul Web. Questa la filosofia dell’evento, questo ciò in cui crediamo anche noi, ecco perché ve lo segnaliamo e ve lo consigliamo.

Il Social Media Marketing Day 2013 si terrà il 27 giugno a Milano, presso l’Auditorium de Il Gruppo Il Sole 24 ORE, in via Monte Rosa. E’ possibile iscriversi, consultare il programma della giornata e conoscere gli interventi e i temi che verranno trattati sul sito dedicato. Organizzato da NetcommSNID e NetPropaganda, con il supporto delle Community di LinkedIn “Social Media Marketing Italia” e “Social Media Marketing Italiano” che insieme raggruppano oltre 11.500 professionisti del settore del Social Media Marketing, e ideato da Andrea Albanese, vero cervello di tutta l’operazione (citato nientepopodimeno che da Forbes la scorsa settimana) questa evento vedrà presenti moltissimi nomi di spicco del panorama del web italiano e non.

La sfida fondamentale per intraprendere consapevoli scelte di progetti online e di Social Media Marketing, è quella di comprendere come e cosa usare per raggiungere i target aziendali, e come misurare i risultati“. Lo scopo di questa giornata sarà appunto quello di far capire ai partecipanti cosa può essere utile per le proprie realtà aziendali o meno.

Il Format:

  • 16 temi Social integrati nelle differenti aree chiave dell’online e del web, spiegati praticamente (Social Media ed e-commerce, Social Media e Corporate Communication, Social Media e Crowdfunding – International view, Social Media e Reputation Management e Personal Branding, Social Media e Mobile Payment, Social Media e Kickstarter – piattaforma di  crowdsurching, Social Media Communication and Public Relation, Social Media Blog e SEO – Search Engine Optimization, Social Media e Lead generation, Social Media ROI & KPI, Social Media e TV – Social TV e Second Screen -, Social Media e Customer Relationship Manager (Social CRM), Social Media e New generation tools -per gestire i Social Media , Social Media e Contact Management Tools per Lead Nurturing, Social Media e Facebook Customer Profiling and Segmentazione).
  • Per ogni tema: 20 minuti di spiegazione pratica di esperienze reali, 10 minuti di discussione con il pubblico.

I Relatori:

  • Andrea Albanese, SMMI + WMM + SNID + SDA Bocconi + altro
  • Roberto Liscia, Presidente Netcomm
  • Nicola Palmarini, Social Media Marketing & Communication Manager IBM
  • David Drake, CEO LDJ Capital, The Soho Loft, Chemical Angel Network
  • Federico Luperi, ADN Kronos (direttore innovazione e new media, responsabile Digital Pr)
  • Alberto Adorini, CEO Payleven
  • Alberto Giusti, RiverHorse e Business Angel
  • Amy Schlein, Marketing CubeYou
  • Rudy Bandiera, Fondatore di NetPropaganda
  • Dario Manuli, Project Manager Bewe
  • Giampaolo Colletti, CEO AltraTV
  • Gianluca Treu, CEO SPK (Social Pain Killer)

Noi Margaritas faremo parte della grande “Armada” di SQcuoladiBlog, uno dei media partner dell’evento, schierata per raccontare tutto quello che accadrà tramite i canali social. L’Hashtag ufficiale da seguire su Twitter sarà #SMMDayIT, i canali ufficiali dell’evento: il profilo Twitter @smmdayit e la pagina Facebook. Sarà interessante seguire anche la TagBoard dedicata all’evento, che racchiude in una sola schermata tutte le notizie salienti provenienti dai canali social.

Infine, c’è la possibilità di essere coinvolti nelle domande che verranno poi rivolte ai relatori nei 10 minuti di dibattito per ciascun argomento semplicemente utilizzando l’Hashtag #askSMMDayIT su Twitter.

Che dire ancora?! Ah, sì … io avrei una domanda per uno dei miei relatori preferiti: @RudyBandiera e gliela vorrei porre così un pò “live”…

About Valeria Moschet

Dopo una consolidata esperienza retail e commerciale nei settori abbigliamento e accessori, ho intrapreso una nuova sfida professionale e mi sono specializzata in Social Media Marketing. Da allora con grande passione ed entusiasmo lavoro come consulente per aziende di varie dimensioni e mercati, ma sono specializzata nei settori del Beauty, Moda e Lifestyle. Sono formatrice su temi dei social media e del Web 2.0.