Articoli Taggati ‘visual marketing’

Social Cocktail di Social Margarita_ Instagram

I Social Cocktail di Social Margarita: Instagram

Con l’estate arriva un rinfrescante nuovo nostro Social Cocktail… questa volta vi parliamo di Instagram, il social fotografico per eccellenza ūüėČ

Instagram √® una nostra grandissima passione, chi ci segue lo sa… Forse siamo davvero “addicted” a questo social, ma per noi √® davvero¬†divertente e un ottimo modo per raccontare le nostre storie e le nostre avventure, come una sorta di visual diario. Siamo inoltre delle “puriste”di questo social, in quanto per noi Instagram deve essere condivisione solo di scatti ottenuti con la mobile photography visto che nasce con questo principio.

Eccovi quindi i cinque ingredienti con i nostri consigli per preparare un drink a base di Instagram davvero dissetante ;):

Primo ingrediente – Fare delle belle foto

Potrebbe sembrare una banalit√†, ma √® il requisito fondamentale per pubblicare dei contenuti che abbiano¬†valore. Seguire le regole base della composizione e luce √® il primo punto dal quale partire (pu√≤ esservi utilissimo questo video con questa¬†guida del famosissimo fotografo¬†Steve McCurry). Sicuramente √®¬†molto utile seguire profili interessanti di fotografi talentuosi che ci possono ispirare e sviluppare poi un proprio stile. Un’idea pu√≤ anche essere di creare un profilo tematico specifico, che tratti solo un determinato argomento e che possa suscitare particolare interesse per i vostri potenziali followers.

Secondo ingrediente – Post-produrre le foto

La post-produzione √® una parte del processo fotografico che dobbiamo pensare¬†come corretta conclusione della produzione di una fotografia. La stessa app di Instagram ci permette di¬†sistemare la fotografia nei parametri base (inclinazione/ prospettiva/saturazione/contrasto ecc.) e di applicare dei filtri. Ci sono poi molte app esterne che sviluppano queste funzionalit√†;¬†noi vi consigliamo¬†Snapseed¬†per l’editing “tecnico” e VscoCam¬†per quello “creativo” poich√® quest’ultima ha¬†dei filtri che daranno particolare personalit√† al nostro scatto.

Terzo ingrediente – Quanto e come postare

E’ importante scegliere l’orario strategico¬†in cui postare le vostre foto: le fasce orarie migliori, per una questione di fusorario (essendo Instagram diffuso ed utilizzato in tutto il mondo) sono la mattina presto dalle 7 alle 8.30 ca e verso met√† pomeriggio. Mi raccomando inoltre, se siete ad un evento o in un’occasione particolare dove avete molte foto da condividere, di non farlo in blocco per non intasare con i vostri contenuti lo stream di chi vi segue.

Quarto ingrediente – l’Hashtag

Gli hashtag sono sulla piattaforma di Instagram davvero fondamentali: grazie alle parole chiave infatti possiamo trovare le foto con i soggetti e i temi che stiamo cercando e magari anche scoprire delle community che hanno come¬†tema un¬†nostro particolare interesse. Per scegliere gli hashtag pi√Ļ corretti¬†e crearne dei set predefiniti per eventi o situazioni particolari vi consigliamo di¬†utilizzare l’app Tags for likes pro che permette di fare tutto ci√≤ in modo davvero semplice ed immediato. Buona regola √® inoltre inserire gli hashtag non nella descrizione della foto ma nel suo primo commento; in questo modo, se condivideremo direttamente su altri social, non rischiamo di portarci tutto il blocco di “parole con il cancelletto” su piattaforme dove queste non hanno senso e potrebbero anche addirittura dare “fastidio” ūüėČ

Quinto ingrediente – L’Interazione

Instagram è un social e quindi dobbiamo socializzare :)! Ci sono molte community di interesse con cui interagire e come anche community locali come IgersItalia con le sue declinazioni con gruppi presenti in molte nostre città. Potrebbe essere una bella esperienza anche incontrarsi magari successivamente dal vivo grazie ai numerosi Instameet che vengono spesso organizzati.

Valeria e Stefania Social Margarita_ Instagram

Allora non vi resta che guardare il video per gustare insieme a noi il Social Cocktail pi√Ļ estivo e rinfrescante che c’√® sul nostro amato Instagram ūüôā

About Valeria Moschet

Dopo una consolidata esperienza retail e commerciale nei settori abbigliamento e accessori, ho intrapreso una nuova sfida professionale e mi sono specializzata in Social Media Marketing. Da allora con grande passione ed entusiasmo lavoro come consulente per aziende di varie dimensioni e mercati, ma sono specializzata nei settori del Beauty, Moda e Lifestyle. Sono formatrice su temi dei social media e del Web 2.0.

Digital Social Dinner Social Margarita

Una cena tra formazione digitale e tanto social networking ;)

Una serata per imparare di pi√Ļ su social media visual, conoscere nuove persone e gustare insieme una buona cena? Abbiamo mixato questi¬†ingredienti e abbiamo creato la prima¬†“Digital Social Dinner”¬†organizzata¬†in collaborazione con Loft 350, un bellissimo spazio per eventi e co-working che si trova a Modena.

Social Dinner Digital_Modena

Dopo avere partecipato ad altre piacevolissime cene promosse da Gnammo,¬†¬†il social network italiano dove √® possibile organizzare a casa propria delle cene e parteciparne ad altre, abbiamo pensato che sarebbe stato interessante unire¬†il ‚Äúsocial eating‚ÄĚ con un corso sui social media, ossia usare il cibo e la convivialit√† a tavola per incontrare nuove persone interessanti ma anche come occasione per imparare cose nuove. La prima cena si √® svolta lo scorso¬†8 Aprile ed il tema erano i social media “visual” (Pinterest/ Instagram e Tumblr); l’idea √® che questa¬†sia stato il primo di vari¬†appuntamenti fissi mensili, in un “social” percorso in divenire che approfondir√† mano mano varie tematiche e i vari social media.

Digital Social Dinner Modena

La serata √® stata davvero piacevole, in un clima informale ma con dei partecipanti davvero attenti e partecipativi. Le tematiche che abbiamo toccato sono state sia sui¬†principi di visual 2.0 e visual marketing, ma anche nello specifico del funzionamento dei principali social visual come Instagram, Pinterest e Tumblr. Il tempo ahim√® √® stato tiranno perch√® tra argomenti interessanti da approfondire e domande,¬†le 2 ore dedicate al corso sono scappate via velocissime… Ma sapevamo anche che ci aspettava poi il momento di confronto e chiacchiere davanti a dell’ottimo cibo, pronto ovviamente anche per essere fotografato¬†e postato sui social ūüėČ

La seconda parte della serata √® stata quindi dedicata al social networking vero, quello davvero “live”, dove abbiamo ancora continuato i nostri digital discorsi ma in un clima ancora pi√Ļ rilassato e divertente :). Abbiamo avuto anche il piacere di avere ospiti le¬†rappresentanti di due interessanti community digital come IgersModena e le Girls Geek Dinners Modena, con le quali i partecipanti hanno avuto modo di confrontarsi e magari entrare in contatto per future attivit√† insieme. L’atmosfera rilassata dello spazio meravigliosamente arredato con dettagli vintage chic del loft¬†e lo squisito cibo vegano dello chef di¬†Tempo di Vivere, hanno messo proprio la ciliegina sulla torta sulla serata!

Lascio parlare questo collage di foto che riassume i punti salienti della serata ūüėČ

Digital Social Dinner Social Margarita ModenaDopo l’ottimo riscontro e il buon risultato ora siamo quindi pronte ad organizzare, sempre in collaborazione con Loft 350, nuove social serate. Cibo e digital vanno a braccetto e credo che queste serate siano sempre un modo per incontrare persone davvero interessanti, per confrontarsi sia professionalmente che personalmente ūüôā

 

About Valeria Moschet

Dopo una consolidata esperienza retail e commerciale nei settori abbigliamento e accessori, ho intrapreso una nuova sfida professionale e mi sono specializzata in Social Media Marketing. Da allora con grande passione ed entusiasmo lavoro come consulente per aziende di varie dimensioni e mercati, ma sono specializzata nei settori del Beauty, Moda e Lifestyle. Sono formatrice su temi dei social media e del Web 2.0.

Fotografie cornici

Come creare contenuti visual per promuovere al meglio il proprio brand

L’importanza dei contenuti visual nelle attivit√† di social media marketing √® in continua e forte crescita: questo oramai √® un dato di fatto per tutti coloro che svolgono in qualche modo un’attivit√† online. E’ bene ricordare che quando parliamo di contenuti visual dobbiamo¬†includere in questa definizione non solo le foto ma anche i video, le vignette, le infografiche e i meme.

Siamo per√≤ sicuri che stiamo utilizzando i fonts, i colori, gli elementi grafici o gli effetti per rendere, attraverso queste immagini, la nostra azienda davvero riconoscibile? E’ infatti importante che la nostra immagine sia coordinata e coerente per fare in modo che i nostri clienti, o potenziali tali, si ricordino di noi. In questo articolo vi dar√≤ delle semplici ma efficaci dritte per fare il modo che i contenuti visual che andiamo a pubblicare vengano¬†subito associati al nostro brand ūüėČ

Tip 1: Usare dei font coerenti

Se scriviamo delle frasi sui nostri contenuti visual, √® importante scegliere non pi√Ļ di 3 tipi di font differenti da utilizzare¬†nelle varie grafiche che andiamo a pubblicare sui nostri social media. Inoltre l’ideale sarebbe, per essere pi√Ļ riconoscibili, utilizzare dei font che rispecchino lo stile e il “mood” del brand. Un ottimo esempio √® Nike, poich√® il suo font √® davvero riconoscibile in tutto il mondo!¬†¬†

nike images

 Tip 2: Utilizzare i colori aziendali nei contenuti visual

Guardando i contenuti visual dei grandi brand ci si rende conto subito che utilizzano gli stessi colori in modo continuo: nel logo, nel testo e addirittura anche nelle immagini. Questa √® una coerenza che aiuta l’audience a ricordarsi del brand, ma anche a suscitare emozioni e ricordi relativi a un determinato marchio. Ad ogni modo non tutte i contenuti visual devono utilizzare i colori aziendali, ma diciamo almeno il 50% di essi affinch√® le persone inizino ad associare i colori con quel determinato brand.

Un ottimo esempio è Cadbury:

Cadbury visual

Tip 3: Scegliere immagini che esprimano lo stile del marchio

Bisogna ricordarsi che:

‚ÄúPeople don‚Äôt buy products, they buy lifestyles‚ÄĚ (cit.)

Sia che le immagini siano le protagoniste o sia che servano da sfondo per un post grafico, esse devono¬†avere un tema coerente ed esprimere lo stile del marchio.¬†Per fare marketing in modo efficace il brand deve mostrare tutto il suo mondo, insieme alla ‚Äúcultura‚ÄĚ e al ‚Äúlifestyle‚ÄĚ che ha generato per quel prodotto.

Redbull √® un ottimo esempio, pi√Ļ che vendere una bevanda vende un mondo fatto di sport, passione, divertimento:

Redbull visual

Tip 4: Ambientare i prodotti

Se si sceglie di non avere dei font o dei colori identificativi nelle grafiche sui social, fare branding su un prodotto pu√≤ essere un p√≤ pi√Ļ difficile. Sar√† quindi prima di tutto necessario focalizzare l’immagine sul prodotto o/e sul logo del prodotto, deve avere un chiaro ruolo di protagonista e rispecchiare anche la giusta posizione per attirare l’interesse di chi guarda (vi consiglio di approfondire la “regola dei terzi” se non la conoscete ūüėČ ).

Un’altra buona idea √® di ambientare i prodotti in una situazione o “set” che rafforzi l’esperienza che quel determinato prodotto vuole fare vivere ai propri consumatori o potenziali tali.

Per esempio Estee Lauder, pur non utilizzando font o colori che rimandino al marchio, riesce a¬†far “vivere” i prodotti e avvicinarli emotivamente al consumatore.

Estee Lauder Collage

Tip 5: Utilizzare dei template

E’ molto utile preparare dei template grafici da utilizzare per rubriche, photo post o altri contenuti visual. Il mio consiglio √® di crearli utilizzando Photoshop, ma se non siete pratici di questo programma un’opzione molto valida √® anche creare dei format utilizzando Canva.

La serie “Toglietimi tutto ma non…” di Breil √® un ottimo esempio, oltre che concettuale, anche a livello grafico:

Breil Collage

 

Utilizzando una strategia coerente nell’immagine, anche per la propria presenza online oltre che per quella offline, sar√† sicuramente una mossa strategica per incrementare la propria “riconoscibilit√†” del marchio e infine¬†veicolare pi√Ļ persone verso il proprio business ūüėČ

[ Alcune fonti da: www.socialmediaexaminer.com ]

About Valeria Moschet

Dopo una consolidata esperienza retail e commerciale nei settori abbigliamento e accessori, ho intrapreso una nuova sfida professionale e mi sono specializzata in Social Media Marketing. Da allora con grande passione ed entusiasmo lavoro come consulente per aziende di varie dimensioni e mercati, ma sono specializzata nei settori del Beauty, Moda e Lifestyle. Sono formatrice su temi dei social media e del Web 2.0.

iconosquare

Iconosquare: un utilissimo tool per gestire al meglio il profilo Instagram

Instagram sta diventando sempre pi√Ļ uno strumento fondamentale all’interno di strategie di Social Media Marketing, grazie al suo sempre crescente coinvolgimento di una forte community.

Ad oggi gli Instagramers al mondo sono circa 150 milioni e 55 milioni di loro (un dato davvero incredibile in termini di tasso di coinvolgimento) sono attivi ogni giorno condividendo foto e video sulla piattaforma.

Dati Instagram 2014

Per gestire al meglio questo social per un’azienda √® importante avere, oltre ad un’ottima strategia di content marketing, anche i tools giusti per misurare e tarare le migliori azioni per promuovere al meglio il proprio brand. Tra i vari strumenti quello che ritengo ad oggi il pi√Ļ utile per gestire e monitorare al meglio il profilo Instagram √® Iconosquare, il nuovo nome a partire da aprile 2014 di Statigr.am.

Grazie ad Iconosquare è possibile vedere e gestire sul web il proprio profilo Instagram visualizzando il feed, gestendo i commenti e soprattutto potendo visualizzare delle statistiche sulle attività sul proprio account.

Instagram feed Iconosquare

Sicuramente il fatto di poter visualizzare tutte le foto di coloro che seguiamo in un’unica schermata ci pu√≤ dare la possibilit√† di interagire pi√Ļ facilmente e velocemente con i contenuti. Le foto si possono velocemente commentare, si possono visualizzare velocemente tutti gli hashtag inseriti e cliccare su di loro, possiamo visualizzare tutti i nostri follower e coloro che noi seguiamo, eliminando o aggiungendone e molto altro…

 

Pulsanti Social Iconosquare

C’√® inoltre la possibilit√†, grazie ai pulsanti di social sharing inseriti sotto ad ogni foto, di condividere il contenuto su altre piattaforme social, comprese Pinterest e Google+, oltre a poter fare anche un “repost” o anche detto “regram”. (Se volete saperne di pi√Ļ su questa ultima funzione ve ne abbiamo parlato anche qui).

 

Per quanto riguarda la parte, secondo me la pi√Ļ importante e utile, dedicata alle statistiche abbiamo la possibilit√† di capire:

  • Quanto il contenuto √® coinvolgente e quale tipo genera pi√Ļ “mi piace”
  • Gli orari e i giorni in cui si posta e quali sarebbero quelli pi√Ļ indicati per farlo.
  • Quanti follower si guadagnano a perdono nell’arco di una settimana

Grazie alla funzione “Snapshot” possiamo anche creare delle simpatiche infografiche che riassumono l’andamento dell’account sulla base di vari fattori. Io le trovo utilissime perch√® danno visivamente davvero un’immagine della nostra performance ed inoltre possono essere esse stesse utili all’interno di presentazioni o report.

Funzione Snapshot Instagram Iconosquare

 

Infine vi accenno anche la possibilit√† di creare, grazie al tool (a pagamento) presente nella sezione dei “Contest”, dei concorsi su Instagram e di visualizzare e magari ispirarsi a quelli gi√† in corso di altri brand, creati sempre attraverso questo strumento.

Concorso Instagram su Iconosquare

Chiaramente prima di procedere a questo dovremmo verificare le norme sui concorsi online e capire come poter inserire, in modo efficace, un’attivit√† di questo tipo all’interno della nostra attivit√† di marketing digitale e non solo. Quello che per√≤ √® davvero interessante √® che questo strumento possa darci anche questa importante funzionalit√†.

 

Credo che attraverso questa breve panoramica sia chiaro quanto questo strumento possa essere davvero utile per ottimizzare e gestire, in modo davvero professionale, la presenza del proprio brand su Instagram. Se non l’avevate ancora utilizzato spero che grazie a questo articolo Iconosquare diventi un prezioso alleato ūüėČ

About Valeria Moschet

Dopo una consolidata esperienza retail e commerciale nei settori abbigliamento e accessori, ho intrapreso una nuova sfida professionale e mi sono specializzata in Social Media Marketing. Da allora con grande passione ed entusiasmo lavoro come consulente per aziende di varie dimensioni e mercati, ma sono specializzata nei settori del Beauty, Moda e Lifestyle. Sono formatrice su temi dei social media e del Web 2.0.